Le partite del week end

S.C.S. SOCCO – U.S. PRESTINO 15-0
 
Inizia col botto l’esordio in campionato della squadra Juniores, i campioni provinciali in carica per la categoria allievi sono chiamati a rappresentare quest’anno i colori bianco-rossi tra gli Juniores. Inizio veemente dei locali che si portano in vantaggio dopo una manciata di minuti, senza lasciare spazio alla reazione della formazione ospite.   Il parziale all’intervallo è di otto reti siglate. La musica non cambia nella ripresa per un risultato finale che conta quindici reti a favore dei socchesi.
 

 

S.C.S SOCCO – ALBIOLO 6-2
Dinnanzi ad un folto e rumoroso pubblico a sostenere i ragazzi socchesi, una vittoria netta e meritata per i padroni di casa. A seguito di un iniziale predominio territoriale dei locali giunge il vantaggio con Parlavecchia. Poco dopo il pareggio ospite che non scompone il Socco. Immediata la reazione con una conclusione da altro distretto telefonico di Parlavecchia che fa tremare la traversa. Prima del riposo il nuovo vantaggio socchese con Passamonti. Nella prima metà della ripresa il Socco archivia la pratica Albiolo offrendo quindici minuti di grande calcio. La terza rete porta la firma ancora di Parlavecchia. A breve distanza il quattro a uno ad opera di Passamonti. C’è spazio anche per un incrocio dei pali su incursione di Nascimbeni per il Socco. Verga firma la quinta rete. Verso la fine del tempo entra in scena l’arbitro, prima omaggia gli ospiti che realizzano un generoso calcio di rigore e successivamente scatena le plateali proteste del Presidente socchese Pelizzoni allontanato dalla panchina per un fallo di mano nell’area ospite non sanzionato, viene invece concesso calcio di punizione dal limite realizzato da Medaglia, per il sei a due finale.

Nuova stagione ed inizio campionati

 

PRESENTAZIONE NUOVA STAGIONE

Finalmente siamo giunti alla ripresa dei campionati, una stagione che dovrebbe essere “quasi” normale dopo le due precedenti assai condizionate dalla pandemia Covid. Una nota di merito e riconoscimento al CSI che l’anno scorso è riuscito ad organizzare un campionato ridotto che ha permesso alle Società aderenti di non saltare una stagione intera in un periodo già di suo travagliato. La SCS SOCCO si è sempre organizzata per lavorare in sicurezza in tutti i periodi che i decreti lo hanno concesso, sia con allenamenti e sia con i tornei di calcio come quello di luglio e di settembre pre-campionato da poco concluso, anche grazie alla rilevanza di interesse nazionale che la Società ha acquisito mediante l’Ente alla quale è affiliata e alla tipologia dei campionati ai quali ha partecipato. Una SCS Socco che ha dato continuità nei successi sportivi con la conquista del titolo provinciale per la categoria Allievi e il secondo posto nella categoria Juniores. Quest’anno la squadra Allievi è passata nella categoria Juniores ove ha tutte le carte in regola per ben figurare e puntare in alto. Il settore giovanile si completa con l’iscrizione nell’attività calcio e polisportiva CSI con una squadra di Under 10 e una di Under 12, oltre ai piccolini dell’avviamento al calcio. La prima squadra maschile sarà chiamata a confermarsi in serie B provinciale. Formazione totalmente rinnovata e decisamente ringiovanita. Non ci sarà la prima squadra femminile ai nastri di partenza, la Società sta aprendo un settore giovanile femminile con l’obiettivo di schierare una squadra totalmente al femminile al via nel settore giovanile nella prossima stagione magari in collaborazione con gli amici del Mulini. La vera novità è la costituzione della prima squadra di basket che parteciperà al campionato FIP di prima divisione. La Società con i suoi istruttori e insegnanti proseguiranno anche i corsi di danza moderna, Yoga, ecc… presso il Polo Civico di Socco.
 
PRIMA PARTITA DI CAMPIONATO OPEN/DILETTANTI 
Nel frattempo è iniziato il campionato e i primi a scendere in campo questo fine settimana sono stati i ragazzi della prima squadra che hanno fatto visita a Carbonate all’Adelio Lattuada, ADELIO LATTUADA – SCS SOCCO 3-3. A seguito di un iniziale predomino territoriale dei padroni di casa, giunge il vantaggio locale. È nella seconda metà della prima frazione di gioco che i socchesi vivono il loro momento migliore della partita, trovano prima
il pareggio con Verga su precisa verticalizzazione di Passamonti e successivamente il vantaggio, che conduce all’intervallo, con un eurogoal di Parlavecchia che da posizione defilata realizza sotto l’incrocio dei pali. Nella ripresa il Lattuada spinge alla ricerca del pareggio che giunge puntuale verso la metà del tempo. Sprecano i locali e il Socco riesce  a reggere l’urto. Nei minuti finali, nell’unica incursione offensiva ospite del secondo tempo, il goal di Passamonti a coronamento di una bella azione di ripartenza. Nei secondi finali una sfortunata autorete socchese concede il pareggio, comunque meritato, ai padroni di casa.